POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

sabato, gennaio 20

LA BARBA DI DIOGENE N. 6




Come sempre, questa rivista online contiene articoli di grande interesse.
In questo numero, a pag. 10, c'è un racconto di Tommaso Mondelli, estratto dal suo libro "LA FIDANZATA DI GUERRA". Potrete leggere il contenuto della rivista a questo link:
https://rinabrundu.files.wordpress.com/2018/01/la-barba-di-diogene-nr-6-january-2018.pdf

Qui sotto pubblico il racconto di Tommaso Mondelli.








LA RAGAZZA CON L'ORECCHINO DI PERLE - Non è falso d'autore di Danila Oppio

Spesso si definisce "Falso d'Autore" la copia perfetta di un quadro famoso.
Per quanto mi riguarda, ho copiato a modo mio, alcuni quadri di grandi pittori, ma solo per imparare la loro tecnica. Li ho modificati a piacimento, proprio perché non vengano considerati plagio. La dimensione l'ho cambiata, così come l'espressione, e i colori.
Di ogni quadro ricopiato, ho studiato qualche particolare.
In seguito, dal mio dipinto originale, mi sono divertita a modificare la luminosità, il colore, la nitidezza, con l'ausilio del computer. Alla fine il risultato dà un po' l'idea dei quadri ripetitivi di Andy Warhol, se ben ricordate il più famoso che  ritrae il volto di Marilyn Monroe.
il primo qui sotto,  è il volto de La Ragazza col turbante o Ragazza con l'orecchino di perla è un dipinto a olio su tela (44,5×39 cm) di Jan Vermeer, databile al 1665-1666 circa e conservato nella Mauritshuis dell'Aia. Soprannominato talvolta la "Monna Lisa olandese", è uno dei dipinti più noti dell'artista olandese.
Danila Oppio

Basandomi sullo sguardo, e soprattutto sulla luminosità perlacea dell'orecchino, ho puntato soprattutto su questi due elementi. Il risultato è questo:


Il mio quadro originale, dipinto ad olio, appeso nel salotto di casa. Di seguito alcune varianti eseguite al PC









martedì, gennaio 16

OLTRE L'ARTE di Giampietro Calotti


Particolare di un disegno realizzato da Danila Oppio con gessi ad olio, ispirato ad un quadro di Dante Gabriel Rossetti, Preraffaellita


A Danila Oppio -Eclettica Artista-

Oltre l'arte

Ignoro la melodia di una nota.
Non riesce a dare forma la matita
il mio pensiero ed il colore lo raccolgo
nel vegliare sul dorso di ogni giorno.
Un martello, nel gesto del compiersi
-l'arte del levare- mi pesta le dita 
e come un ciuchino allegro, io canto.

Eppure, mi dissolvo nell'ascolto
accolgo la bellezza oltre lo sguardo
dove tarda la mente vi é l'incanto.
Sorge rabbia dall'intelletto assente
e mi violenta, quando lo trascina
un'emozione verso il mio mancarmi
arcano, a fronte il bello in -Santa Croce.*

Mi riprendo e leggo una tua, poeta           
ampolla di un armonia del tutto in Uno
prodiga offerta dell'intimo pensiero
utero dunque, principio di ogni arte
e l'unica a donarsi amplesso all'Eros.

(Il resto, è solo splendido erotico pensiero?)
                                          Giampietro Calotti
5/2017
                     

* Sindrome di Stendhal


Ringrazio il Poeta Calotti per avermi dedicato questa sua composizione poetica, e lo ricambio con qualche mia opera figurativa.







Ragazza a sinistra, disegno a matita, a destra dipinto ad olio.



700 KM DI VENTO di Giampietro Calotti


lunedì, gennaio 15

AGENDA POETICA 2018


Anche quest'anno ho voluto partecipare all'Agenda Poetica ideata da Archeoclub Patti e realizzata dalle Edizioni Montalbano.
Contiene una mia recente poesia: AUTUNNO

AUTUNNO

S’alza presto all’alba la leggera bruma
Che al suo apparire tutt’intorno s’abbruna.
Il pallido sole, al far del giorno appare,
e la densa foschia solleva e scompare.

Le foglie ingiallite dalla lieve brezza
Ondeggiano tremule alla sua carezza
E il rosseggiare del pruno e dell’acacia
Sono timide bimbe, che sole bacia.

Verso sera, cade una sottile pioggia
da nuvole strizzate che il cielo sfoggia
tali fossero bianchi panni da sciacquare
la terra potranno così dissetare.

Castagne e marroni rosolati al forno
Sono deliziosi doni in questo giorno
d’autunno, e bei grappoli d’uva dorati
dal dolce gusto soddisfano i palati.

Rinnova la natura a ogni stagione
E offre quel che produce e con ragione
Coi primi freddi bisogna ben mangiare
Alle calorie non si può rinunciare.

Benvenuto autunno, con le calde sciarpe
per riparare la gola, e calzar le scarpe
più pesanti per tenere i piedi al caldo
a fronteggiare il primo freddo spavaldo.

Danila Oppio





LE MAREE DELLA VITA - Antologia poetica AA.VV.



Oggi è arrivata l'Antologia a scopo benefico, che contiene due mie composizioni poetiche: LE STAGIONI LUNGO IL FIUME DELLA VITA e LA VORACITÀ DEGLI ANNI, che riporto qui sotto:

Le stagioni lungo il fiume della vita

I piedi nell’acqua ghiaccia
Di un torrente montano
Scivolano su pietre muscose

Sperimentare emozioni
E ignorare pericoli, è tipico
Di cadute bambine

Ormai giovane donna
Sfida il tumulto di una piena
E a nuoto l’ attraversa

Il pericolo aumenta
Ma, tra gorghi e ondate
All’altra riva approda

Ora, vecchia e stanca
Si siede alle sue sponde
E attende…

Nel fiume della sua vita
Mille emozioni riaffiorano
Come relitti nella corrente

Danila Oppio

La voracità degli anni 
Cercai conforto
Nei polverosi anfratti
Della memoria
Cercai il passato.

Le lunghe ombre
Al tramonto
Mi davano di lui
Un’immagine distorta

Ricordi consunti
 Dal tempo, lacerati
Da graffi come di gatto
Macilento.

Cercai di lui
E non era che un topo
Rinsecchito nel buio
D’una soffitta spoglia

Tra ragnatele come lenzuola
Di un letto disfatto
E abbandonato
Alla voracità degli anni.

Danila Oppio