POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

lunedì, agosto 10

La nuova opera di Tommaso Mondelli: DAGLI APPENNINI ALLE ALPI

Tommaso Mondelli - Dagli Appennini alle Alpi
Tratto dalla presentazione dell'Editore L'ArgoLibro, che potrete vedere accedendo al link diretto:
http://largolibro.blogspot.it/2015/08/tommaso-mondelli-dagli-appennini-alle.html


Autore: Tommaso Mondelli
Titolo: Dagli Appennini alle Alpi – Squarci di vita di uno strano ragazzo
Editore: L’ArgoLibro
Prefazione di Laura Vargiu
Postfazione di Danila Oppio
Anno di pubblicazione: 2015
Numero pagine: 72
Copertina: cartoncino brossurato
Formato: 14,5x21
Prezzo di copertina euro 10,00
Spese di spedizione euro 3,63 (raccomandata postale)
Per contattare l’autore:
  mondelli.tommaso@alice.it
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 

Sì: Tommaso Mondelli, classe 1919, è stato (ovviamente) ma continua ancora ad essere, a tutt’oggi, un “ragazzo”. Lo è perché ha saputo conservare l’animo di chi sa sorprendersi “ad oltranza”, ma lo è anche perché ha saputo “miscelare” un tale sguardo con la grande arte della parola scritta, sia in versi che in prosa.
È un ragazzo “strano”, Tommaso Mondelli? Di sicuro, è originale. Con la parola, sempre formidabile strumento, nelle sue mani, sa richiamare, evocare, sa dirigere il pensiero che riprende il ricordo e, così, offrirgli nuova vita.
Anche il ricordo è vita, ora, adesso, se richiamato con forza e con il preciso intento di portare alla luce lo strettissimo legame che sempre c’è tra passato e presente, tra presente e futuro, tra futuro e passato. Ogni vita attraversa lo spazio e il tempo peccando, spesso, di assenza di consapevolezza. Uno sguardo attento di un grande artista può aiutarci, forse più di quello di uno studioso di qualche scienza sociale o della personalità.
“Dagli Appennini alle Alpi” ci parla di amore e di guerre, di oggetti quotidiani e di eventi fatali, di moschetti e di mucche… in una trama sorprendente che svela la sua coralità attraverso una serie di brevi paragrafi.
Ad aprire e chiudere l’opera gli interventi di Laura Vargiu e Danila Oppio, due bravissime autrici che continuano a collaborare con Tommaso Mondelli,  offrendoci, di volta in volta, ulteriori e nuove chiavi di lettura della sua complessa opera.

Quanto ha scritto l'Editore, nella presentazione, è da me condiviso pienamente. E nel sito della Casa Editrice, il cui titolare è Francesco Sicilia, ho così commentato:
Grazie Francesco, per la stupenda presentazione che ne hai fatto, dell'ultima opera di Tommaso Mondelli. Grazie per aver citato anche Laura e me, che poco abbiamo fatto, rispetto ai vividi ricordi dell'autore, che ha così tracciato un altro periodo della sua vita, oltre a quello di Settimane Bianche e crociere a costo zero, e a Lontani ricordi di un Segretario Comunale. Sappiamo, Laura ed io, che ha in serbo un'altra opera, per completamento della sua biografia. E sarai ancora tu, a pubblicarla. Per i lettori, vorrei aggiungere che la bravura di Mondelli non consiste solo nel saper raccontare, con una certa verve, vicende che lo coinvolgono personalmente, ma in parallelo, vi si legge il tracciato di Storia di quasi un secolo.
Mi complimento con l'autore e ringrazio l'editore per la splendida presentazione.
Danila Oppio

9 agosto 2015 11:57



Nessun commento:

Posta un commento