POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

domenica, febbraio 25

A UN PASSO DAL TRAGUARDO di TOMMASO MONDELLI

 E stata appena pubblicata la nuova impresa letteraria di Tommaso Mondelli. Più che un romanzo, si potrebbe definire un saggio. Come di consueto, termina con una breve silloge poetica, perché Mondelli si cimenta soprattutto con composizioni ironiche su quanto accade nel mondo. La prefazione di Ivana Leone, seppur breve, descrive in modo eccellente il contenuto del libro. Il disegno di copertina è di Danila Oppio.
I nostri più vivi complimenti all'autore!
Per conoscere quanto pubblica l'editore visitate il sito a questo link:
Oppure l'altro sito:
Per ulteriori informazioni scrivete a:
O direttamente all'autore:





PREFAZIONE
Le ali della bellezza ( Ad un passo dal traguardo )

Immergetevi nella lettura di quest’opera di Tommaso Mondelli che stupisce per riflessione e profondità d’animo. Non manca in questo libro quel senso di mistero che cala il lettore in un lungo viaggio sull’umanità per conoscere se stessi insieme al nostro autore.
Dunque noi chi siamo davvero? Da dove veniamo? Qual è il nostro compito sulla terra? Perché siamo venuti al mondo? Tutti questi interrogativi sono fondamentali per metterci in discussione in prima persona ed è proprio questo che l’autore vuole farci capire con maestria e diligenza. Mondelli riesce a filosofeggiare ( come in tutte le sue opere ) e qui richiama in particolar modo Kant.
L’autore ci ricorda come Kant sia consapevole di quali siano le domande fondamentali che si impongono a ciascun uomo nel caso della sua esistenza. Queste domande sono tre e sono:
A.    Che cosa posso conoscere?
B.    Come devo comportarmi?
C.   Cosa posso sperare?
Dunque, si tratta di domande cruciali e irrinunciabili a cui anche la nostra cultura contemporanea non può sottrarsi. L’uomo, qualunque esso sia, è il frutto della conoscenza, della morale e della speranza che da sempre albergano nel suo cuore.
Bisogna riflettere, bisogna che l’uomo non si perda dietro inutili frivolezze. Spesso il “male” della nostra società è proprio questo…ovvero non saper più cogliere la vera essenza di vita, la vera natura, la propria origine. Tutto questo, invece, Mondelli  lo fa con particolare passione ricordando sempre le sue origini cilentane e lasciandoci assaporare attraverso ricordi il profumo di quella terra incantata. Il nostro futuro, il nostro cammino sarà tracciato dagli uomini del domani. Ed essi chi sono? I bambini ovviamente. Sono loro che segnano il percorso del futuro ed essi dovranno essere pronti a non “perdersi” dietro l’abbandono dell’umanità.
Non possiamo permettere l’abbrutimento di una società, che in fondo anche se ha tanti difetti, ha ancora voglia di “bellezza”. E Tommaso Mondelli con la sua delicatezza che è propria di un vero talento vuole insegnarci proprio questo…a non arrendersi ad un passo dal traguardo.
Ivana Leone

Nessun commento:

Posta un commento