POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

sabato, marzo 8

Un omaggio alle donne, da donna a donna!

Sono stanca di mimose puzzolenti, belle da vedere ma da lontano! Ma non amo neppure festeggiare qualcosa che mi sa tanto di commerciale...sono persuasa che le donne vanno tenute in considerazione ogni momento dell'anno, non solo in questo giorno.
Ma qualcosa di bello, da parte del poeta-scrittore Tommaso Mondelli, voglio dedicarlo alla sensibilità che appartiene all'altra parte del Cielo! Una piacevole poesia inneggiante la grande poetessa Saffo!





Saffiche melodie

Quella di Lesbo amata da Faone
nel canto d'amore e Cleide figlia
dolce la melodia a cui somiglia
spande nel mondo eco da leone.

Uno sguardo volgi alle mie rime
tendenti ad eternar quei versi tuoi
da quell'eterno angolo che vuoi
tanto alle seconde che alle prime.

Donna sei d'amore e di coraggio
le menzogne scorgi pienamente
quella beltà sovrasta fieramente
tuoi valori su quel leso oltraggio.

Tu che donna a donna fai corona
della beltà e di virtù eccellenti
se calunnie son dei senza accenti
cadute son nel vuoto che cagiona.

Della superba scuola canto e danza
dei principi donzelle a frequentare
nella Mitilene eccelsa ad imparare
di galateo, senno e ancor finanza.

Se Platone vede in te decima musa
ché nei canti della Luna, la natura
nel colore di Catullo, a sua fattura
ancora alle Pleiadi, a chi la scusa?

L'omaggio di Gounod e di Pacini
da Recanati ancor l'ultimo canto
di verità trionfa ancor l'incanto
non meno dei lontani e dei vicini.

Quel giardino d'amoroso incanto
non si perda il vanto, verde e suoni
non si rinunci a Saffo belli e buoni
a quel sodalizio resti donna e canto.


Tommaso Mondelli


2 commenti:

  1. Grazie! Molto bella!!!

    Graziella

    RispondiElimina
  2. Grazie a Danila e al poeta!!
    Che il Cielo ci protegga!!! Ciaooo
    Gio

    RispondiElimina