POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

martedì, aprile 15

i cieli dentro

La mia "PRIMA VOLTA" ad un concorso letterario.
Credo fosse il 1998*.



I CIELI DENTRO

Figlia affettuosa sposa radiosa
Mamma amica amante sorella
Tutta qui la tua fulgida stella?
Soltanto donna quando sei stata
…un po’ strega… un po’ fata…
Tenera ribelle tempestosa
Pigra sorniona furiosa gelosa
Perfida civetta misteriosa…
Donna meravigliosa…
Tanti doveri dove sono i piaceri?
Venti trenta quaranta cinquanta…
Il tempo vola e la vita ti stanca
Ti prende ti batte e ti mette la voglia
Di andare… partire finire dormire
Forse anche morire
E come una foglia nel vento sparire…
Ma un treno che parte
Un mandorlo in fiore
Ti fanno tornare la voglia d’amore
Un raggio di sole un tramonto una stella
Ti fanno capire quanto la vita sia bella…
L’azzurro del mare il verde d’aprile
La pioggia che cade danzando sui fiori
Ti fa ripensare ai tuoi giovani amori…
….lontana magia….
Cristalli splendenti di nostalgia…
Ai tuoi quindici anni di figlia affettuosa
e…RIECCOLA LI LA SPOSA RADIOSA!
La casa la spesa i figli i doveri
E pensi di urlare: “DOVE SONO I PIACERI?????”
Ti sei spaventata? Ma questo era ieri…
Oggi hai trovato la tua dimensione
E dentro ti canta una nuova canzone…
Sei sempre amica amante sorella
Ma adesso sai anche che non è la tua stella…
Ti parlano ora i tuoi mille colori
Di cieli azzurri e di fasci di fiori
Di libri, di treni sempre in partenza
Di fantasia e di grande innocenza…
Gli spazi immensi una stella cadente
La luna i gatti e i profumi d’oriente…
La pioggia di marzo con i suoi arcobaleni
Cascate lucenti e pensieri sereni
La nonna Speranza di Guido Gozzano
E gli infiniti di pensiero leopardiano
I ninnoli i pizzi di gusto retrò
La luna nel pozzo in un grande rondò…
La vita gelosa ti sciupa la piega?
Ma tu resti sempre un po’ fata e un po’ strega…
Figlia amante mamma affettuosa?
…..SI…….
Ma sempre donna meravigliosa!



* Di certo all'epoca avrò avuto 40 anni o ero in prossimità di arrivarci perché la poesia era una riflessione al riguardo. Vinsi un terzo premio ma non ricordo più dove e con chi. Non ho l'abitudine di conservare gli attestati - o meglio - li conservo talmente bene che non li trovo più. Per fortuna conservo le cose che ho scritto, non tutte ma buona parte si 

Anna Montella 

Nessun commento:

Posta un commento