POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

sabato, giugno 25

Premio straordinario Hostaria delle Immagini - Secondo classificato Tommaso Mondelli

CONCORSO STRAORDINARIO DI POESIA E PROSA
HOSTARIA DELLE IMMAGINI DI CORTEMAGGIORE


Il circolo culturale Hostaria delle Immagini di Cortemaggiore (PC) ha indetto una edizione straordinaria del concorso di poesia e prosa dedicato agli importanti anniversari ricorrenti nell'anno 2016, suddivisi fra letterari:

  400 anni dalla morte di Shakespeare e Cervantes;

  500esimo anniversario della pubblicazione de L'Orlando Furioso di L. Ariosto;

  110 anni dalla vittoria del premio Nobel per la letteratura a Giosuè Carducci;
  150esimo anniversario dalla nascita di Benedetto Croce;
E temi storici:
   70esimo anniversario della Repubblica Italiana e del diritto al voto alle donne;
   30esimo ricorrente dell'incidente alla centrale nucleare di Cernobyl;
   50esimo ricorrente dell'alluvione di Firenze;
   110 anni dalla nascita di Enrico Mattei;
   100esimo anniversario della morte di Nazario Sauro e Cesare Battisti;
   40esimo anniversario del primo computer Apple.
Il concorso si articola in diverse sezioni:
A) Poesia su ricorrenza letteraria
B) Racconto su ricorrenza letteraria
C) Poesia su ricorrenza storica
D) Racconto su ricorrenza storica

Tommaso Mondelli ha partecipato alla sezione C - Poesia su ricorrenza storica - e si è classificato secondo con REPUBBLICA 70, ricevendo un trofeo e il diploma d'onore.
I nostri più vivi complimenti!




REPUBBLICA 70

Più vecchio io sono
con novantasette
quando dal trono
Vittorio cadette.
Era di Maggio
e per fare un assaggio
col voto alle donne
le nuove colonne.
Quel Nodo Savoia
già tanto intricato
il nuovo ci ha dato
un quadro di noia.
Scogliere i Nodi
e poi rinnovare
non battere i chiodi
per poi deragliare.
Quell'Inno Mameli
coi morti risorti
contrastano i cieli
dei vivi e dei morti.
Una scossa è sentita
una voce è levata
non è una trovata
di Messa cantata.

Tommaso Mondelli 




Nessun commento:

Posta un commento