POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

giovedì, giugno 8

Risposta alla recensione del critico letterario Roberto Di Pietro

 
Risposta alla recensione del critico letterario Roberto Di Pietro

Sono emozionata! Attendevo dal poeta e critico letterario Di Pietro, un succinto parere sul mio recente lavoro, il breve romanzo (o piccolo saggio?) Oneirikos.
La sorpresa è stata superlativa. Ho ricevuto un vero e proprio trattato sulla mia scrittura. Conosco la profonda cultura letteraria del professore Roberto Di Pietro, la sua grande esperienza, soprattutto riguardo alla costruzione della poesia, relativa alla metrica, alla musicalità, al simbolismo,  grazie alla quale ha tenuto corsi di studio e scritto trattati sull'argomento. E’ palese che un esperto in materia, sia anche un ottimo conoscitore della scrittura in prosa.
Sorprendente quanto ha scritto riguardo al mio nuovo romanzo.
Di norma, e questo è quanto penso e che ho constatato personalmente, uno scrittore, un autentico poeta, tende a declassare lo scritto altrui, soprattutto se questo è frutto di una dilettante come lo sono io.
Vi spulcia i difetti che, seppur pochi e di minima entità, tende ad evidenziarli quasi con un certo raffinato piacere, come a dire: io sono grande, voi valete poco o nulla! In poche parole: stronca di brutto!
Di Pietro no, nella sua umile riservatezza, cerca di spronare gli amanti della scrittura, perché ne conosce personalmente la passione che spinge a trasformare in scrittura i pensieri e i  movimenti del cuore e della mente.
Ho letto le sillogi poetiche del professore, testi di alcune sue conferenze, e saggi sull’assunto, e m’inchino al suo sapere, nondimeno alla sua sensibilità umana, che lo porta a rispettare il prossimo, a non brutalizzarlo con strali feroci, o critiche demolitrici.  Non so se sia stato il buon cuore a guidarlo nella stesura della recensione di Oneirikos, o se veramente il mio romanzo lo abbia in qualche modo colpito. Spero in quest’ultima soluzione! Mii sento onorata del suo parere in merito a questa mia nuova opera.
Ringrazio di tutto cuore il professor Di Pietro.

Danila Oppio

Nessun commento:

Posta un commento