POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

mercoledì, dicembre 17

GLI AUGURI PER NATALE

Mi piace ricevere gli auguri per il Natale, soprattutto se sono in versione poetica o artistica. In questi giorni ne ho ricevuti alcuni, davvero belli, e allora, poiché questo blog funge anche da mio diario personale, per non scordare chi si è ricordato di me, li pubblico qui.
Così facendo, diventa il mio personale ringraziamento agli amici che non mi hanno dimenticato! RIngrazio quindi il poeta e pittore Giovanni De Simone, la poetessa e pittrice Maristella Angeli e lo scrittore Sandro Orlandi, la poetessa Annamaria Gatti e la poetessa Roberta Bagnoli con  Roberto Cencetti, Ho appeso idealmente sul mio albero di Natale i vostri bigliettini di auguri! 


Fiorisce dicembre
E muta
La filigrana dello spirito
Il canto delle campane
Così grande e dolce
Entra nella mistica dei pensieri

Nell'aria nevosa
Alberi di stelle sublimano
Tenere magie di bellezze
Accendendo di dolcezza
L'amore sciolto nel cuore
Esultiamo: arriva la stella cometa

Giovanni De Simone


Maristella e Sandro vi augurano: Buon Natale e felice Anno Nuovo!

Le festività natalizie

Il pettirosso saltella
gonfie le piume
nel tentativo di scaldarsi
in questo rigido inverno
persone passeggiano serene
nel clima vacanziero
musica natalizia si diffonde
nel centro storico
accoglienti i negozianti sorridono
si colgono gli attimi
di tranquillità e spensieratezza
scacciando i ricordi
che tormentano

Maristella Angeli
(Da “Trottole di vento” Edizioni Tracce)

NOTTE DI NATALE

Gonfi di sonno gli occhi
fissano l'orologio al muro.
In un intimo silenzio
la vita passa a scatti
secondo dopo secondo.
Grava la notte insonne
nel turbinar di ricordi
pensieri e futuro incerto
fanno alzare lo sguardo alle stelle.
Ammicca Venere
fa l'occhiolino alla Luna sorniona
che finge indifferenza.
Una nuvola passa leggera
si confonde nel buio del cielo
calma di vento e freddo
Natale ormai è vicino.
Il campanile illuminato
sembra dormire quieto
il camion della spazzatura
illumina ad intermittenza
la strada deserta.
Magico mantello trasparente
rarefatta dimensione.
Chissà se anche quest'anno
malgrado tutto
nascerà quel bambino?


Sandro Orlandi


Se dunque la storia umana è la manifestazione di un piano divino d'amore,
in esso Cristo appare non solo il  cuore dell'evoluzione, ma il
Primo dell'umanita' (Teilhard de Chardin )

Opera di Annamaria Gatti realizzata al pc



Nessun commento:

Posta un commento