POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

lunedì, marzo 19

Antologia DONNE, parole che lasciano il segno

Ringrazio l'amica poetessa Laura Vargiu per aver fotografato l'antologia e le pagine dove appare la mia poesia POETESSE ARRABBIATE che non è ancora in mio possesso. Lei l'ha ricevuta durante la premiazione a Biella, dove si è classificata seconda con la sua poesia Niqab. Ecco la locandina dell'invito alla premiazione avvenuta il 9 marzo scorso.






Per quanto mi riguarda, mi sono classificata tra i 20 finalisti, con diritto di pubblicazione. Questa è la lettera che me lo comunica.



Gentile Danila Oppio
                       

Con la presente abbiamo il piacere di comunicarLe che la sua poesia “ Poetesse arrabbiate”


risulta fra le prime 20 classificate nella graduatoria del Concorso letterario “Donne, parole che lasciano il segno” sez. poesie. Pertanto, verrà inserita nella pubblicazione, come previsto dal bando.
Il 9 Marzo si terrà a Biella l’evento conclusivo del concorso in cui avverrà la premiazione e verrà presentata la pubblicazione che conterrà i primi dieci racconti e le prime venti poesie selezionate dalla giuria. Auspichiamo quindi che Lei possa essere presente alla manifestazione. Qualora, avesse difficoltà a partecipare all'evento, Le comunichiamo fin d'ora la nostra disponibilità ad intervenire, nel limite delle nostre possibilità, per rimuovere gli eventuali ostacoli (spese viaggio, ospitalità, etc).

Stiamo predisponendo il materiale divulgativo che illustrerà nel dettaglio l’evento e che sarà nostra cura trasmetterLe quanto prima.

In attesa di un suo riscontro, Le porgiamo i nostri più cordiali saluti.         

                         
                                  

            





Sono spiacente di non essere in possesso della poesia di Laura Vargiu, che volentieri avrei pubblicato in questa sede, ma non mancherà l'occasione, non appena riceverò l'antologia.
Ecco intanto in modo più leggibile, la mia poesia 

Poetesse arrabbiate

Fulgide essenze le donne
A lievi e decisi passi sortite
Da un’assemblea di fate
In combattenti trasformate

Mascherate da miti sorrisi
Quelle sofferenze appese
Su nodosi rami contorti
Da gravi impietose offese

Cantano di donne violate
Uccise da amori falsati
Bruciate da quei fidanzati
Calpestate, poi annientate.

Cantano, come usignoli
Rinchiusi in dorata gabbia
Invocando libertà e giustizia
Con grida furiose di rabbia.

Cancellato ormai il tempo
Sdolcinato, tra rose e viole
Gli amari versi gridati
Squarciano le loro gole.

Vergognati, lurido verme
Deciso a strappare alla vita
Distrutta, lasciata inerme
Lei, ch’hai lasciato ferita.

Armate di penna e di versi
Agguerrite da energico piglio 
A lottare per difendere la vita   
Donne non più allo sbaraglio.

Basta con violenze e soprusi
Siate uomini e non animali
Non più soggettate ad abusi
Onoratele come fossero altari.    

Danila Oppio 



Nessun commento:

Posta un commento