POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

martedì, marzo 24

Raccogli (tautogramma)


Raccogli
Riordina
Rammenta
Racconta.
Ricordi
Riassunti
Risuonano
Rimbalzano
Rumorosi
Radono 
Reconditi
Rimpianti
Ridondanti.
Riappaiono
Risi
Rosei
Rendendo
Rapidamente
Radiose
Radici
Remote


Mariella Oppio Maiocchi

3 commenti:

  1. Mi scusi, Signora Mariella, ma la prossima volta aprirà forse il vocabolario alla lettera 'S'?
    O andrà a salti? O partirà dal principio...? Dica, dica!
    Angela Fabbri

    RispondiElimina
  2. Cara Angela, i tautogrammi sono proprio composizioni poetiche che richiedono l'uso della stessa lettera alfabetica in ogni inizio parola. Non è un lavoro facile, poiché la poesia deve presentare un senso, non sono parole prese a caso dal vocabolario.
    Per esempio, questa mia poesia che è stata pubblicata in una mia silloge poetica, è giocata sull'uso della Elle.Declamando in elle a Lisbona

    Lieve e letargica
    Lungo la linea
    Lagunare
    La limpida
    Luce lunare
    Lentamente
    Levitando
    Languisce
    Latente e liquida
    Lastricando
    Lucenti logge:
    Lisbonesi
    Lapislazzuli

    Danila

    RispondiElimina
  3. So cos'è un tautogramma. E' una specie di gioco enigmistico. E, se vien bene, può anche rasentare la poesia. Ma è più che altro un esercizio verbale. Che può risultare gradevole, a volte.
    Il mio commento al tautogramma 'R' voleva semplicemente dire che non portava a nulla.
    Angela Fabbri

    RispondiElimina