POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

martedì, giugno 19

SALVATORE QUASIMODO OPERAIO DI SOGNI - a 50 anni dalla sua scomparsa



Qui sotto, la poesia più conosciuta composta da Quasimodo.
                           Ed è subito sera


Ognuno sta solo
sul cuore della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.


Quasimodo è stato protagonista dell’incontro del 14 giugno, data dai 50 anni dalla morte del poeta siciliano, premio Nobel per la Letteratura.
La ricorrenza è stata celebrata con l’allestimento di una mostra fotografica e documentaria e la partecipazione del figlio Alessandro Quasimodo.


“Salvatore Quasimodo operaio di sogni”,mostra fotografica e documentaria al Mediamuseum di Pescara" 
Nella stessa location è celebrato anche il Vate pescarese Gabriele D'Annunzio per l'ottantesimo anniversario della sua scomparsa. Due grandi artisti accomunati dall'Ars poetica.








































Organizzata dalla Fondazione Edoardo Tiboni e dal Centro Nazionale di Studi Dannunziani, con la collaborazione del Club Internazionale Amici di Salvatore Quasimodo, del Parco Letterario Quasimodo e con il patrocinio del Comune di Pescara, giovedì 14 giugno alle ore 17.30 a Pescara, si è tenuta l’inaugurazione di “Salvatore Quasimodo operaio di sogni”.
Si tratta di una mostra fotografica e documentaria che in oltre 150 immagini ripercorre il percorso umano e letterario del poeta premio Nobel, una mostra itinerante già ospitata a Vienna, Budapest, Mosca e Stoccolma, che sarà accompagnata da un nuovo catalogo, pubblicato per l’occasione e curato da Sabrina Del Piano, con scritti di Vittorio De Piano, Alessandro Quasimodo, Enrico Tiozzo, Sergio Mastroeni e Dante Marianacci.
Vi ha partecipato Alessandro Quasimodo, attore e regista, figlio del Poeta, che ha tenuto un recital delle poesie del padre, la presidente della Fondazione Edoardo Tiboni, Carla Tiboni, il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, l’Assessore alla Cultura, Giovanni Di Iacovo, il presidente del Centro Nazionale di Studi Dannunziani, Dante Marianacci e una delegazione di Poste Italiane che ha presentato e messo in vendita il francobollo del cinquantenario della morte di Quasimodo appartenente alla serie tematica “Il patrimonio artistico e culturale italiano”.
Tutte queste notizie le devo a qualche mia ricerca e in gran parte a Rita Iacomino che, come accade di frequente, ha accompagnato a Pescara Alessandro Quasimod e ci ha fatto avere immagini, alcune delle quali appaiono in questo articolo.














Non posso tralasciare di citare Anna Montella, per aver preparato la splendida cornice qui sotto, che riporta alcuni versi di Salvatore Quasimodo, a ricordo dell'anniversario della sua scomparsa, dove appare anche il francobollo commemorativo.
Alla stessa stregua, non possiamo scordare la moglie del Poeta, mamma di Alessandro, ballerina e altrettanto brava poetessa Maria Cumani.

Nella home page di questo blog, potrete ascoltare in un video amatoriale, la voce di Alessandro che declama una poesia di suo padre Salvatore Quasimodo.
Danila Oppio


Nessun commento:

Posta un commento