POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

sabato, febbraio 1

Legnano News - fine gennaio 2014

                                           Cronaca Legnano - Legnano News 


Una nuova area ludica per i cani dell'Oltresaronnese

(g.s.) -Nell'Oltresaronnese arriva una nuova area dedicata allo svago degli amici a quattrozampe.
Il Comune di Legnano, con una determina, ha accolto la proposta di due cittadini legnanesi di  "ritagliare" uno spazio dedicato solo ai cani ed ai loro padroni nel parchetto di via Boccherini.
Secondo quanto è scritto nella determinazione dei servizi tecnici, pubblicata sul sito del Comune, l'autorizzazione per realizzare l'area svago verrà emessa a patto che «gli oneri derivanti dall’attrezzatura della suddetta area siano a totale carico dei richiedenti, inclusa pure la pulizia della stessa; utilizzo indistinto per tutti i cittadini proprietari di cani; durata annuale dell’autorizzazione rinnovabile a fronte di specifica richiesta; manleva dell’Amministrazione Comunale sulla responsabilità dell’utilizzo dell’area».

Finalmente leggo qualcosa di straordinario, e non tanto perché sia stata creata un'area per 
lo svago dei cani, evitando così che il giardino venga sporcato in ogni dove,  e limitando la zona affinché i bambini possano giocare senza rischiare di pestare le deiezioni degli amici dell'uomo, quelle che sono sfuggite all'attenzione dei proprietari..a volte capita! Inoltre ci sono persone che temono la  vicinanza degli animali, soprattutto quelli di grossa stazza. Trovo interessante che dei semplici cittadini abbiano avuto una bella iniziativa, laddove il Comune non aveva provveduto, non solo, addossandosi anche il costo della recinzione e l'impegno di tenere pulita l'area ludica. Altro fatto straordinario e forse il più eclatante, è che sono stati dribblati tutti gli iter burocratici, nessuna obiezione sollevata, neppure quella di aver "scavalcato" un'azione che avrebbe dovuto essere a carico dai dipendenti comunali. In parole povere: fate vobis e così è stato, Un applauso meritatissimo ai due cittadini che si sono fatti carico di questa iniziativa, e anche al Consiglio Comunale, che ha dato il suo beneplacito.
Spero non resti un fatto isolato!
Danila Oppio


Nessun commento:

Posta un commento