POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

giovedì, luglio 14


12 luglio 2016 Corato


Rimbalzano accuse.
Colpa di chi?
Un po’ tutti ne hanno.
Ma di quei morti
che cosa rimane?
Causato ha quel danno
uno strazio immane.

E se fosse, o forse?
Del senno di poi
Son piene le fosse.

C’è solo un nome
da affibbiare ai colpevoli.
Del perché e del come
che vuoi che c’importi?
La strage è compiuta
Si contano i morti.

Le vittime son donne
uomini e bambini
Quel marchio infame
Lo sento nel petto
Di giustizia ho fame
E senza timore lo grido:
assassini!

Danila Oppio
Inedita



Nessun commento:

Posta un commento