POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

sabato, maggio 10

La zappa sui piedi




Filastrocca con la morale

Il contadino distrattello
Mentre zappa il suo orticello
Il suo piede ha colpito
Fracassandosi tutto il dito

Ma s’espande  il dolore
Ed avviene un malore
Che colpisce tutto il corpo
E di colpo cade morto.

Così succede per furbo
Che s’invola con il turbo
Raccontando tante fole
E neppure se ne duole

Cosi a colpa di una zappa
E qui certo non si scappa
Ha perduto tutto l’raccolto
Del suo tanto amato orto

Non si può pretender d’avere
Un melo che produca pere
Né tirar troppo la corda
Al caval se non vuoi che morda

La morale e presto detta
Chi fa male attenda vendetta
L’induismo insegna il karma
E qualcun imbraccia l’arma

Che non sempre risulta bianca
Capita che da destra o manca
La ferita che infliggi presto
Ritorni indietro con il resto.

Danila Oppio
Inedita





Nessun commento:

Posta un commento