POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

mercoledì, settembre 3

Leonard Cohen: Almost like the blues

Dal sito di Carmelo Consoli che ringrazio per la notizia in anteprima!

E' appena arrivato sul web il nuovo singolo "Almost like the blues" del grande cantautore canadese Leonard Cohen, un gioiello che anticipia la bellezza - ne siamo certi - del suo 13° album, dal titolo semplice e sorprendente "Popular problems" in uscita il 21 settembre, proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno, paradossalmente, un dono che fa lui a noi. Abbiamo pensato che un piccolo omaggio alla sua poesia può essere quello di diffondere in italiano i suoi bellissimi testi, spesso sacrificati  nell'ascolto della canzone, ed è proprio con l'ultimo appena uscito che vogliamo incominciare, proponendo qui l'originale e una quasi del tutto fedele traduzione. (lo potete ascoltare, cliccando sulla destra della home page)

QUASI COME LA TRISTEZZA
Vedevo persone morire di fame Massacrate , violentate
I loro villaggi stavano bruciando
Mentre loro cercavano di scappare

Io non potevo incontrare i loro sguardi

Stavo guardando fisso i miei piedi
Era amaro, era tragico
Era quasi come la tristezza
Era quasi come la tristezza

Io ho dovuto morire un poco

Tra ciascuna di queste atroci trame
E quando mi sono messo a  pensare
Ho dovuto morire tanto

C’erano torture, c’erano assassini

E c’era tutta la mia cattiva coscienza
La guerra, i bambini scomparsi,  Signore
E’ quasi come la tristezza
E’ quasi come la tristezza

Così io lascio il mio cuore a congelarsi

A nascondere fuori il marciume
Mio padre diceva che sono un prescelto
Mia madre diceva di no

Ed io ascoltavo le loro storie

Sugli zingari e sugli Ebrei
Era bello, non era noioso
Era quasi come la tristezza
Era quasi come la tristezza

Non c’è nessun Dio in Paradiso

E nessun Inferno sotto terra
Così dice il grande professore
Di tutto quel che c’è da conoscere

Ma io ho ricevuto un invito

Che un peccatore non può rifiutare
Ed è quasi come salvezza
E’ quasi come la tristezza
E' quasi come la tristezza

(Leonard Cohen ”Almost like the blues”, dal nuovo singolo disponibile sul web)       traduzione di Giusy Frisina




Nessun commento:

Posta un commento