POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

venerdì, settembre 19

Mette ordine


Mette ordine
Nel cassetto dei ricordi
Poesie dedicate
A lei da un poeta
Dove non v’era meta

In quei tempi l’amore
 Pareva Infinito, e invece
In un giorno particolare
Di settembre
Le scrisse: è finito

Scriveva…
“A te che sei”
(Cos’era?) se lo chiede
E “ per sempre”
(Quant’è durata poco
Quell’eternità)

Ancor non se lo spiega
E lei è sempre là
E ancora qua, a inzuppare
Pagine d’una storia
Senza memoria
Con lacrime di pianto
E intanto…
Ora tutto tace
E non se ne sa dar pace


Danila Oppio
Inedita

4 commenti:

  1. Un amore bagnato di lacrime è finito in fondo al cassetto. Un amore bagnato di luce è nato.
    Molto e colama di emozioni.
    Giovanni

    RispondiElimina
  2. Non so dove hai visto nascere un amore bagnato di luce, Giovanni! Questa LEI si trova nel buio più completo! Un abbraccio arcobaleno, e cerca di star bene, che sto in pensiero per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ragione Giovanni, è una poesia melensa
      da Umberto, di passaggio

      Elimina
  3. Se sei Eco, posso accettare il tuo giudizio. Giovanni non ha detto che è melensa, tutt'altro, ha invece sostenuto che è colma di emozioni. Se sei di passaggio, continua a camminare...fa bene alla circolazione!

    RispondiElimina