POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

venerdì, gennaio 3

Private Armageddon




Sulla terra
Braci coperte di cenere
Sopra di lei
Un cielo di cupo acciaio
Volevo accendere un fuoco
Per errore o per diletto
Ho usato un estintore


Così un’era glaciale
Ha rivestito il mio mondo
La mia pelle
E’ ricoperta di brina
Le mie ossa
Sono polvere fina
La mia carne
Cibo per licaoni


Sospiro…
Una pietra di marmo
Al posto del cuore
Come macigno

Mi toglie il respiro


Attacco le stanghe
al cocchio e i finimenti
ai cavalli che trottando
nell'immensità dello spazio
Guideranno la mia anima
nell'infinitamente lontano

Danila Oppio
Inedita

2 commenti:

  1. Bellissima!

    Complimenti.

    Graziella

    RispondiElimina
  2. Grazie cara! Un abbraccio come augurio di pronta guarigione!
    Danila

    RispondiElimina