POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

lunedì, gennaio 20

Settimane bianche e crociere a costo zero di Tommaso Mondelli



Autore: Tommaso Mondelli
Titolo: Settimane bianche e crociere a costo zero 
Editore: L’ArgoLibro
Anno di pubblicazione: 2013
Numero pagine: 144
Copertina: cartoncino rigido brossurato
Formato: 14,5x21
Progetto grafico: MITO graficamito@gmail.com
Introduzione, revisione della bozza e note a cura di Laura Vargiu
Codice ISBN 978-88-98558-07-0
Prezzo di copertina euro 10,00
Spese di spedizione euro 3,63 (raccomandata postale)
Per info e ordini: 
largolibro@gmail.com 
e.mail autore: 
tommaso.mondelli@yahoo.it

Con questa pubblicazione Tommaso Mondelli abbandona di nuovo, e di nuovo momentaneamente, la poesia, per dedicarsi alla prosa dei ricordi, della preziosa memoria di una vita vissuta – anche – pericolosamente. Ecco le memorie di guerra e di prigionia, ecco la descrizione di eventi che, nel quadro generale della storia, hanno provocato milioni di morti e immani dolori che ancora oggi attraversano la coscienza comune. Non dimenticare è necessario, non lo si ripete mai abbastanza.
Tommaso Mondelli ricorda gli anni della guerra e della prigionia con il suo consueto “tocco” di leggerezza, ironia, umorismo, che si manifesta già nel titolo. Leggendo le pagine di quest’opera, ci rendiamo conto – tra l’altro – che la Storia non la fanno solo i personaggi immortalati dai libri studiati a scuola, ma anche (e forse soprattutto) chi vive gli eventi con lo sguardo particolarmente attento e partecipe, pronto – più tardi – alla condivisione.
Ecco perché pubblicazioni come questa hanno un valore immenso: una memoria personale diventa collettiva ed è una “voce altra” rispetto a quella cosiddetta ufficiale.
La scrittrice Laura Vargiu, alla quale si deve un pregevolissimo lavoro di revisione, giustamente sottolinea nell’introduzione: “Ricordare non è soltanto importante: è addirittura vitale, poiché senza passato non possiamo guardare la futuro che si costruisce degnamente, giorno per giorno, traendo i giusti insegnamenti alla luce della memoria. Ecco perché, forse, non è sbagliato parlare di un dovere della memoria che ricada specularmente su vecchie e nuove generazioni: le prime devono ricordare, le seconde non dimenticare.”
Tommaso Mondelli ci ha donato, ancora una volta, la sua memoria che è al tempo stesso passato e presente, sta a noi riconoscerle piena validità anche per il futuro.

Se desiderate ampliare la vostra conoscenza dell'autore di questo libro, che ho letto e trovato molto interessante, poiché non solo parla della propria storia personale nel periodo di guerra, ma spazia sulla Storia di quel periodo, visitate il suo sito personale, che si aprirà a questo link
http://mondellitommaso.altervista.org/index.html

Vi assicuro che imparerete a conoscere un personaggio di tutto rispetto.

1 commento:

  1. Complimenti al "giovane" Mondelli e dico giovane perché il suo passato e i suoi ricordi, servano al futuro delle nostre generazioni, come ha sottolineato, nella sua prefazione, l'amica Laura Vargiu.
    Gavino

    RispondiElimina