POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

venerdì, gennaio 16

La forza che il cuore imprigiona

Carissimo Tommaso,
se volevi farmi una sorpresa ci sei davvero riuscito, devo dire che mi hai fatto un regalo bellissimo e ti ringrazio tanto, non immagini quanto.  Come vedi riesci sempre a sorprendermi, non ti smentisci mai!!
Ho letto quasi tutte le poesie del "LA FORZA CHE IL CUORE IMPRIGIONA" e mi sento lusingata per aver scelto la mia prefazione, grazie davvero per la stima che hai di me, altrettanto  fortemente ricambiata da parte mia nei tuoi confronti. Ti dico che una delle poesie che mi ha particolarmente colpito è quella che s'intitola "LA QUERCIA", sbaglio o è una poesia autobiografica? penso proprio di si. Ti dico che l'ho letta diverse volte, l'ho quasi imparata a memoria, e ogni volta che la leggo mi suscita emozioni, oserei dire, struggenti, con le tue poesie riesci perfettamente a trasferire i tuoi sentimenti a chi ti legge, grazie Tommaso per tutto questo, non tutti ci riescono.
Mi piace molto anche la foto del tuo paese natio, e la copertina scelta per racchiudere all'interno una così preziosa raccolta di  emozioni in versi.
Un fortissimo e caloroso abbraccio da tutti noi e a presto.

Con affetto Raffaela 

Qui sotto la prefazione di Raffaela Deiana alla silloge
LA FORZA CHE IL CUORE IMPRIGIONA

PREFAZIONE Le poesie di Tommaso Mondelli
di Raffaela Deiana


   Che dire di Tommaso Mondelli che qualcun altro non abbia già detto?
   Parole inutili, se non si è tenuto in mano almeno uno dei suoi affascinanti libri di poesie!
   Leggere i suoi versi è come tuffarsi in un oceano di sentimenti, di colori e di sensazioni profonde che strappano al lettore meraviglia e stupore, tanta è la saggezza che trapela dai suoi messaggi.
   Egli osserva il suo amato pianeta da ogni angolazione, volge il suo sguardo ovunque e,  per ogni angolo che osserva, i suoi versi sono lì, pronti a depositare nero su bianco fiumi di parole che scavano nel profondo e aiutano a riflettere sul senso stesso della vita.
   Molte sue liriche denunciano la perenne stoltezza umana, senza mai cadere nella retorica. L’universo per lui è un libro aperto che sfoglia pagina per pagina, attentamente e pazientemente. I suoi versi sono un balsamo lenitivo dove la sofferenza purifica e salva, perché la speranza non abbandona mai le sue creature, anzi ne addolcisce gli affanni.
   Soffermarsi su una sola poesia è davvero impossibile, un verso tira l’altro, come si dice per le ciliegie. Il lettore viene catturato suo malgrado, stupito e confuso da tanta saggezza che la mente di Tommaso esprime.
   La sua sconfinata cultura rappresenta sicuramente una potente rampa di lancio che gli permette di volare alto e di vedere oltre, dove altri, sfortunatamente, non vedranno mai.
   Un sentito grazie, dunque, a Tommaso Mondelli che ha saputo dare colore e splendore a chi vede soltanto in bianco e nero.

E non può mancare la poesia citata nella lettera di Raffaela, che è davvero toccante!






La quercia

Al tempo e l’ombra
della quercia antica
era forgiata tempra
la giovane mia vita.

Tra fronde la cicala
d’amore canto invita
priva pensiero mala
anche d’amor tradita.

Ricordar quegli anni
di spensierato incanto
vivaci e senza affanni
ai miei piacquero tanto.

Oggi che non son più
se io ti canto ed amo
piansi al vederti giù
resa in tronco e ramo.

Una forza mi donasti
che ancor qui la sento
dentro i miei contrasti
di quel cor ch’è spento.

Tommaso Mondelli 

4 commenti:

  1. Complimenti a Tommaso Mondelli :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie Anna, da parte di Tommaso che non sa come postare i commenti!
    Danila

    RispondiElimina
  3. Raffaela Deiana mi ha scritto una email, perché per il momento non è riuscita a pubblicare un suo commento.La riporto qui:Cara Danila,
    Ho letto moltissime cose che hai scritto nel tuo blog grazie alle indicazioni che mi ha dato Tommaso. Ho provato a inserirmi per lasciare un commento ma, grazie alla mia incompetenza al riguardo, non sono riuscita a combinare niente, ho fatto molti pasticci, ed eccomi qui a inviarti una semplice e-mail per ringraziarti infinitamente per le cose che hai pubblicato di me sugli scritti di Tommaso.
    A quanto pare abbiamo un grande amico in comune.
    Devo dirti che sono sbalordita per tutto ciò che ho letto, i tuoi scritti rivelano un grande talento e suscitano emozioni capaci di elevare lo spirito di chi legge. Oggi più che mai c'è bisogno di voi, in un mondo dove "l'usa e getta" ha spazzato via assieme ai valori ogni puro sentimento, lasciando dietro di se voragini davvero incolmabili.
    Grazie di esistere!
    Un caloroso abbraccio con tanto affetto.
    Raffaela Deiana.

    RispondiElimina
  4. Ho già ringraziato privatamente Raffaela, ma desidero farlo anche in questa sede.
    Grazie Raffaela, anche da parte di Tommaso!
    Danila

    RispondiElimina