POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

giovedì, marzo 3

Recensione di "E guardo il mondo da un oblò" opera di Anna Montella


Dalla pagina del link sottostante, potrete leggere la mia recensione, pubblicata da Anna Montella, relativa alla sua ultima fatica letteraria, che ho molto apprezzato. Se volete, potrete aggiungere i vostri commenti, nella pagina dedicata al libro di Anna. La copertina è opera dell'artista José Van Roy Dalì. 





Questa la pagina fotografata dal sito.

Ma per una migliore lettura, riporto il testo qui sotto.

Breve recensione de “E guardo il mondo da un oblò” di Anna Montella

La prefazione di Rodolfo Vettorello mi ha spiazzato. Desideravo dedicare ad Anna la mia impressione ottenuta dalla lettura del suo ultimo lavoro letterario in modo originale, ma il rischio di riprendere, involontariamente, quanto già in maniera esplicita ha scritto il poeta, è molto alto.
Mi soffermo allora sulle prime impressioni che ne ho ricevuto. Senz’altro questi racconti hanno uno stile e contenuto diverso da quelli inseriti nei precedenti libri di Montella. La lettura, come da aspettativa, è scorrevole e piacevolmente intrigante.
I diversi racconti, stillano metafisica, metamorfosi, futurismo e tutti, indipendentemente dall’argomento, confermano che nulla di quel che Anna scrive, è scontato o banale. (E qui ho ripreso un’affermazione di Vettorello, perché collima col mio pensiero).
Il SENSO: questo racconto mi ha colpito nel profondo. Non dico di cosa tratta, altrimenti svelo la sorpresa Anticipo soltanto che gli “oooh” di meraviglia non si sprecano.
LA CANZUNCELLA: un racconto colmo di scanzonata musicalità!
Il libro termina con il racconto:
E LA LUNA BUSSO’…che mi ha divertito non poco. E mi pare messo in coda apposta, per sdrammatizzare il contenuto degli altri racconti, che a volte trasudano dolore e perplessità ovvero, quel lato oscuro della luna, che rimane per noi un mistero insondabile.
Che altro dire, da non apparire banale?
Diritta avanti tutta, leva l’ancora e guida la nave della tua vita. Come scrittrice, poeta, pubblicista, esperta di marketing e comunicazione sociale, oltre che di tutte le altre attività inerenti o complementari, sei  ottimo Ammiraglio e al timone della tua nave,  pronta ad attraversare l’oceano del mondo letterario!
Danila Oppio

Nessun commento:

Posta un commento