POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

domenica, settembre 8

Auguri per dovere?



Non sono auguri
Quelli porti per dovere
Sono offese
Che si aggiungono
Ad altri affronti.

Sono ingiurie, insulti
Lesioni, ferite
Calpestate senza pietà
Da piedi che veloci
Si allontanano
Fuggendo per viltà.

Torte in faccia
infarcite di torti
Auguri parecchio distorti

Danila Oppio
Inedita



6 commenti:

  1. Dura e amara questa tua poesia ed ugualmente così profonda e intensa.
    La vita sa essere molto generosa nel donare sofferenza...

    Buona giornata, Danila.
    Ciao.

    Piera

    RispondiElimina
  2. Dura e amara questa tua poesia ed ugualmente così profonda e intensa.
    La vita sa essere molto generosa nel donare sofferenza...

    Buona giornata, Danila.
    Ciao.

    Piera

    RispondiElimina
  3. Dura e amara questa tua poesia ed ugualmente così profonda e intensa.
    La vita sa essere molto generosa nel donare sofferenza...

    Buona giornata, Danila.
    Ciao.

    Piera

    RispondiElimina
  4. Grazie PIera, preferisco non ricevere auguri per Natale, Pasqua e Compleanni, se gli auguri non sono partiti dal cuore, ma sono solo formalismi inutili. In quel caso, per me sono solo offensivi e ne faccio volentieri a meno...meglio pochi ma sinceri!

    RispondiElimina
  5. A proposito di Auguri, i miei li accetti? Sono talmente sinceri che sinceramente mi stavo dimenticando.
    Buon Compleanno Dani!
    La tua Angie

    RispondiElimina
  6. Sei troppo forte, Angie!
    Certo che li accetto, i tuoi auguri, soprattutto perché hai saputo postarli sotto questo mio scritto!
    Un abbraccio
    Dani

    RispondiElimina