POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

venerdì, settembre 13

Violino e violoncello




Se avessi
Il corpo violoncello
E l’anima violino
E li posassi sul mondo
Come inutili monili
 Saresti uno strumento
Incapace di emettere
Melodiose armonie


Se usassi
Le chiavette per tendere
Le corde del tuo essere
Per accordare
Quei meravigliosi strumenti
Suoneresti una ballata
Alla vita e all’amore

Un corpo che non vibra
Perché reprime emozioni
E un’anima che non tende
Le sue corde verso il Cielo
La Terra e le creature
E’ strumento scordato
Stridente e rauco
  Che non emoziona
Né sé stesso né chi gli sta vicino

Ricorda, il tuo corpo
E’ strumento divino
Così come l’anima
Una scintilla d’Amore

Danila Oppio
Inedita


2 commenti: