POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

venerdì, settembre 16

Saffo non canta più di Laura Vargiu

Che bello, ricevuta l'antologia del Concorso di Trieste "Invito alla Poesia" edizione 2016, che si è concluso a fine agosto! 
Tra i testi selezionati quest'anno, anche la mia poesia dal titolo "Saffo non canta più", dedicata al dramma degli sbarchi all'isola di Lesbo. Un grande onore per me essere tra gli autori segnalati.
Laura Vargiu







Saffo non canta più
Alla sua isola antica

approdo un tempo di miti e cantori

le braccia speranzose protendono
mediterranee erranze da Oriente fuggiasche
in bilico su disperazioni fragili e stanche

Saffo non canta più

né la passione

né la dolce agonia dell’amore,
ma muto è il suo canto
cupo lo sguardo 
che al largo si perde nel lutto
del più profondo azzurro

Ascolta impotente gli abissali silenzi 

le suppliche, i lamenti

le inumane derive ch’esplodono in tempesta
pur i dinieghi di filo spinato
echeggianti più duri della pietra

Saffo non canta più

né l’inquieta insonnia delle stelle 

né i fremiti di cuore e pelle,
solo il dolore spezza la lingua
la ghermisce, l’avvinghia 
mentre impietosa di sbarchi cala un’altra notte
già presaga di pianti e di morte

E all’alba rigurgita il mare

avanzi di naufraghe vite

tra la spuma dell’onde stagioni tradite
sorrisi infranti d’infanzia
tra ruvidi scogli ed esangui rive.
Laura Vargiu




Nessun commento:

Posta un commento