POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

martedì, giugno 16

Stavanger - Norvegia - Diario di bordo 5

La Torre Valberg


La Torre Valberg così com'è oggi, è stata costruita nel 1853 come torre di avvistamento. La torre è alta 26. 5 metri. Essa si erge, nel centro della città, ad una altezza che dava sul centro città. E 'stata probabilmente costruita sui resti di un'antica torre di avvistamento.
La torre ottagonale è stata progettata dall'architetto norvegese Christian Grosch, autore anche del Palazzo Reale di Norvegia e la vecchia casa pedaggio a Stavanger.
Diversi incendi hanno infestato la città attraverso i secoli. Il più grande era avvenuto più probabilmente nel 1860 dopo che la torre fu costruita - 210 case sono state bruciate, lasciando più di 2000 persone senza casa.
Oggi la torre è utilizzata come galleria d'arte contemporanea privata con arte di artisti locali e nazionali. 



Dall'alto della collina, dove si erge la Torre di Valberg, si può ammirare il fiordo, dove attraccano navi da crociera. Qui ne vediamo due.

Ma si può ammirare anche solo il panorama di parte della città di Stavanger

E quell'oggetto bianco con il cappello verde, è il camino(?) non conosco il nome esatto, di una grossissima nave da crociera, Pare incuneata in mezzo alle case, in realtà si trova dentro il fiordo.

Non so a chi vogliano sparare quei cannoni, visto che i norvegesi sono gente pacifica!


In ogni caso, qualcuno "spara" foto, e altri si divertono a cavalcare i cannoni.



Nessun commento:

Posta un commento