POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

martedì, aprile 5

Da un block notes di tanti anni fa...un fumetto di Angela Fabbri

Io non sognavo affatto questa cosa, la sognavo allora, era la me di allora. Volevo solo, in punta di piedi e molto silenziosamente, riaffacciarmi a un mio mondo perduto, a uno dei miei tanti mondi perduti. Ma con qualcosa di nuovo nato in me e per ora sono solo sensazioni.
Devo alla me di allora, andare a quella premiazione e a quel pranzo. Ma ci penso poco, in genere recito a soggetto. Mi reinvento sul momento a seconda di cosa accade.
Oh, non ti preoccupare, mentre organizzo cose alte (oggi ho spedito i segnalibri e solo dopo abbiamo stampato i biglietti da visita) preparo la lista di quelle basse ma necessarie: pigiama, ciabatte, mutande, bla bla bla...
Oggi, fra la Banca, la Posta, il mio amato fruttivendolo (che se ce la fa quella domenica viene al pranzo, il sabato non può perché chiude alle 19:30), e commissioni varie e poi i biglietti da visita (sfocati come dicevo, ma va bene così) che me li hanno tagliati tutti subito, son stata fuori 3 ore con Belinda e poi ho fatto le cose in casa. Dunque non se ne parla di ricordi e nemmeno di
trascrivere frasi su pc e neanche domani perchè ho Jamila e l'insetticida da dare...
Ciao.
Angie

(da email a Danila: 4 aprile 2016 ore 18:39)

Devo alla me di allora, andare a quella premiazione e a quel pranzo.
Ha due significati:
1)    Che è mio dovere andare per tener fede ai sogni della me del passato
2)    Che è grazie alla me del passato, col suo fumetto, che sono stata premiata

Allora, poiché Angela Fabbri ha trovato tra i suoi cimeli giovanili un block notes sul quale aveva imbastito un fumetto, con tanto di storia e disegni suoi, lo pubblico come me l'ha inviato, con le pagine ingiallite dal tempo. 





















Nessun commento:

Posta un commento