POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

giovedì, luglio 18

Sono con lei (Cécile Kyenge) di Angela Fabbri

E adesso è proprio arrivata l’ora di parlare un po’ del ministro Cécile Kyenge, una dolce signora che è stata altro che tirata per la giacca come può capitare ai suoi colleghi politici maschi e bianchi qui in Italia: è stata offesa a destra e a manca.
La ringrazio per la sua grande capacità di sopravvivenza.
Perché ogni offesa che le è stata rivolta ha avuto eco.
E ogni eco, anche se magari in buona fede o anche solo per potere trattare l’argomento, quell’offesa l’ha riportata e quindi l’ha ripetuta.
Auguro al Ministro Kyenge di conservare la saldezza dimostrata fin qui. Perché temo, e penso che anche lei, signor Ministro, l’abbia messo in conto accettando l’incarico, che i tentativi di scavarle la terra sotto i piedi in tutti i modi più grezzi e meschini avranno una gran voglia di continuare.
Per quel che conta, sono con lei.

Angela Fabbri
(Ferrara, 18 luglio 2013)

   
Conta Angie, eccome!
Ed io sottoscrivo
Danila Oppio

3 commenti:

  1. Condivido pienamente i tuoi pensieri Danila.
    Assistiamo impotenti, a fatti davvero inammissibili.
    Un saluto

    Maristella

    RispondiElimina
  2. Grazie per il commento, Maristella, ma non ho scritto io questo trafiletto, bensì la scrittrice Angela Fabbri, io l'ho solo condiviso! Ciao!

    RispondiElimina
  3. Quello che conta è che sia stato letto, l'importante è che sia stato anche condiviso.

    RispondiElimina