POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

sabato, ottobre 5

Le filastrocche dialettali di un tempo che fu 2

Due veneziani,  uno gobbo e uno dal naso prominente, che non si potevano vedere neanche dipinti, quando si incontravano per strada, si scambiavano impressioni sul tempo, in modo apparentemente innocente, ma che in realtà, si rivelavano velati insulti.







Buondì Toni
Canappia mai de piovar?

Bondì a ti, Bepi

Gobone gobone speranze!





Una storiella analoga, sempre in dialetto veneto, è quest'altra:


I gobeti

Una sera, una sera de note

due gobetti se davan le bote

due gobetti se davan le bote
se ste zitti ve digo el parché.

Due gobetti di media statura

se parlavan di cose amorose
e i gaveva una matta paura
che i passanti li stesse a sentir.

Uno ghera il famoso Matia

l’altro ghera il fabbrica inciostro
che embriago de grapa e de mosto
insultava l’amico fedel.

Uno g’ha dito: “Va là te sé gobo !”

l’altro el g’ha dato ‘na pronta risposta:
“Se mi son gobo, ti non te sé drito:
drio la schena te g’ha un montesel”.

I se ga dito parole de ciodi

il se ga dato cadreghe sul muso
e i se andati a finire in quel buso
dove se beve un bicer de quel bon.









3 commenti:

  1. Belle belle belle, come quel tizio che aveva scritto Est Est Est a indicar che il vino, ciò,
    lì xera bon!
    E de vino se parlava anca chì.
    Angie che saluta tua madre e aspeta bone nove.

    RispondiElimina
  2. La sto canticchiando! E' proprio la stessa che cantavamo " 'sti ani en compagnia"!! Complimenti per averla rispolverata! Sono memorie da non disperdere!! Ciaooo
    Giovanna

    RispondiElimina
  3. Contenta che sia piaciuta ad entrambe! Sono racconti, filastrocche, canzoncine dialettali, che col tempo, se non tramandate, finiscono nel dimenticatoio!
    Salutoni a entrambe!
    Danila

    RispondiElimina