POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

lunedì, agosto 22

Non ci sono case mute...





Non ci sono case mute, Andrea, 

per quanto le pareti possano gelare di segretezza, 
quello che ascolti non è silenzio.
 Bisogna misurarsi con le ombre,
 anche quando hanno corpo
 e vorrebbero insegnarci a mangiare luce. 
Bisogna avere una traiettoria privata 
tra dolore e vittoria per ritornare a terra interi, 
strappando qualche capello a Dio. 
Da quando i tuoi occhi hanno pescato
 due grossi calamari, ti privano del mare e, 
dentro un acquario, 
tutto il tuo essere soccombe, obeso. 
Non so se la mia 
è la crudeltà di chi allunga la mano 
per il mangime, 
o la presunzione di chi ne spacca il vetro,
 ma sappi, Andrea, che non c'è colpa più grande dell'omertà, 
quando la si confonde col silenzio.

Alessia D'Errigo


Nessun commento:

Posta un commento