POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione. Recensioni stilate da me e da altri autori. Editoriali vari.
Pubblico poesie, racconti e dialoghi di vari autori.
Vi si possono trovare gallerie d'arte, fotografie, e quant'altro l'estro del momento mi suggerisce di pubblicare.
Sulla banda destra della home page, potete leggere i miei quattro e-book poetici ed altre sillogi di alcuni autori. Così come le riviste online de L'Approdo e de La Barba di Diogene, tutto si può sfogliare, è sufficiente cliccare sulla copertina.
Buona lettura!

domenica, luglio 9

SYRIA COM'ERA 3 - ALEPPO


Aleppo by night, dalla finestra dell'hotel, con il minareto illuminato di verde, poiché il verde, per l'Islam, è il simbolo del Paradiso



L'ingresso del museo archeologico di Aleppo

l Museo di Aleppo unito a quello di Damasco, è il più vecchio e ricco di reperti sull'antichità siriana in particolare nella regione Eufrate-Khabur. La facciata d'ingresso è la copia ricostruita del palazzo della dinastia Kapara risalente alla metà del IX secolo a.C. All'interno vi si possono ammirare avori, sculture neo-ittite, splendidi quadri pittorici neo-assiri, vetri romani/bizantini, ceramiche 
dell' islam e opere scultoree.





 Il suq di Aleppo, da perderci gli occhi, ma anche perdersi come in un labirinto, in quanto questo enorme mercato coperto ha il percorso di circa un chilometro (o aveva, molto più probabilmente. Dopo i bombardamenti non so cosa ne sia rimasto).



Danila Oppio

Nessun commento:

Posta un commento